INSEMINAZIONE INTRAUTERINA

L’inseminazione intrauterina consiste nella collocazione di un campione di sperma, previamente trattato in laboratorio, all’interno dell’utero della donna allo scopo di incrementare il potenziale degli spermatozoi e le possibilità di fecondazione dell’ovulo.

In questo modo si abbrevia la distanza che separa l’ovulo e lo spermatozoo e si agevola l’incontro tra entrambi i gameti, aumentando le possibilità di conseguire la desiderata gravidanza.